lunedì 26 novembre 2007

COME DIRE... OMOFOBIA?

immagini di manifesti pubblici ed iniziative a carattere omofobo raccolte sul sito:
http://www.giusykei.com/omofobia.html

3 commenti:

IFD - Redazione ha detto...

Mi fanno semplicemente schifo.
Chiusi nella loro falsa perfezione preoccupati unicamente di far sfoggio del loro fascismo moderno.
Si riunirebbero bene in una massima del tipo:
"non è giusto quel che è giusto ma è giusto quel che MI piace"



Ilaria

raffaella ha detto...

:)... quanto rafforzano e fanno leva sui pregiudizi,scrivevo ieri ad amici che lavorano per i diritti della comunità GLBT: " per riuscire ancora a far leva sulla parola NORMALE, significa che c'è da lavorare tanto, significa che per un bel po' di italiani la parola "normale" ha ancora
una connotazione forte, ancora rassicurante... la campagna antigay che ho esposto si basa su affermazioni bastanti a se stessa, questo è molto preoccupante...."

gionata ha detto...

In effetti mai come negli ultimi 12 mesi la crudeltà e la violenza dell’omofobia ha mietuto molte vittime nei paesi arabi come nel mondo occidentale e anche nella nostra Italia. Episodi che fanno dubitare che il nostro possa essere ancora un paese civile e cristiano. Ecco perché quest’anno venerdì 4 aprile 2008 avranno luogo in 14 città italiane tante veglie per le vittime dell’omofobia per lanciare un messaggio di speranza che superi i silenzi, gli imbarazzi e le paure di molti credenti. forse non ne parlerà nessuno tranne che su http://inveglia.wordpress.com/info/ ma visto che tutto è nato usando il passaparola va bene così. Ora lo sapete anche voi cosa bolle in pentola...